La settimana scorsa avevo criticato lo IAB per aver mandato un documento (scritto dalla agenzia di public affairs) dove veniva spiegato il lodo Alfano e c’erano numerosi (ed inappropriati) commenti sulla situazione politica.  Forse ho dato la sensazione di pensare che IAB sia una associazione inutile. In realtà pur criticando IAB ogni tanto, io penso che sia molto utile. Infatti nel bene o nel male è l’unica associazione/entità che in Italia si è data da fare in questi dieci anni per sviluppare la cultura della rete presso il mondo della pubblicità, e presso il mondo istituzionale.  E in Italia siamo così indietro che è ancora molto utile il lavoro che IAB svolge e svolgerà.

Nel report mensile delle attività inviato ai soci IAB  ho anche trovato l’elenco degli incontri svolti a Settembre con l’ausilio della (famigerata) agenzia di pubblic affairs.  IAB ha incontrato :  On. Roberto Cassinelli (PdL) , Sen. Vincenzo Vita (PD) ,  dott. Danilo Rocca Bonini (Consigliere Economico Sottosegretario Saglia), dott.ssa Gabriella Cims (Consulente Vice Ministro Romani).

Insomma, speriamo che inizi una proficua stagione di lobbyng della rete, presso la politica italiana.

Tag:

Articoli Correlati