Il nuovo assistant vocale della Apple è uscito da qualche giorno. Ho trovato una lunga serie di video esplicativi e di screenshot e trovo confermata la teoria di qualche post fa, ed ovvero che questo “coso” possa diventare rapidamente due cose: una vera rivoluzione ed un grosso problema per google.

Come al solito Apple non ha inventato nulla di nuovo: mi ricordo circa 11 anni fa giocavo in shell con una specie di intelligenza artificiale che poi altro non era che un database di domande e risposte che si incrementava nel tempo. Si chiamava “Alice”. Anche io ho finito per domandargli  “di che sesso sei?”

Siri alla fine è questo, ovviamente molto molto più sofisticato, ma sopratutto connesso alla rete ed ai motori di ricerca, quindi milioni di volte più potente.

Un esempio:

 

La domanda è che “chi vive in un ananas sotto il mare”. Siri non fa altro che collegarsi a Google analizzare i primi result e trova come occorrenza “SpongeBob”. A quel punto cerca “Spongebob” e trova tra i vari result la voce su wikipedia che spiega cosa è  Spongebob (per gli ignoranti è una simpaticissima spugna parlante). Impacchetta tutto e lo restituisce a voce. Stessa cosa per una ricetta, per una informazione, per una ricerca, per una mail, per tutto.

Ora la faccenda è che…oltre alla utilità  di questo assistant che per esempio fa tutto questo mentre tu magari lavori, corri, guidi……non sfuggirà ai piu attenti che questa è a tutti gli effetti una ricerca su internet…..senza passare da google.

E’ Siri che ti trova le cose, non è Google. E sono cazzi amari per Google, come si suol dire. Sparito il brand, la url, e la toolbar…..rimane solo un motore, ed un motore vale l’altro. E diventa irrilevante quale sia (più o meno).

Ma mi fermo qui con i commenti, prima voglio provarlo. Nel frattempo, se dopo Spongebob avete domande più terra-terra ecco alcuni esempi:

 


 

Come si può vedere è un assistente, preciso e sopratutto utile. Ma il piu bello è questo:

Eh, si quasi quasi li amo anche io.

 

(Shit that siri says)

Tag:, ,

Articoli Correlati