La notizia è passata in sordina, sia nella stampa che nella blogosfera. E’ vero che siamo un paese di evasori abituati alla evasione…ma è paradossale che solo IlGiornale  se ne sia occupato (proprio loro?).

Avevo già segnalato qualche mese fa,  a seguito di analisi sui bilanci di google italia , che solo “tre spiccioli” rimangono in italia ed ovviamente la società era tenuta in pareggio. Le tasse non le paga, e i soldini fatti in italia se ne vanno in irlanda.

Ora la finanza dice che Google ha avuto ricavi in Italia in questi anni per 257 milioni di euro (interessante dato  che non avevamo) e che ha EVASO ben 50 milioni.

Ma non solo: è stata presentata una denuncia alla procura della repubblica di Milano per  “esterovestizione” ovvero  una attività economica svolta in italia che viene “vestita” come attività estera con la finalità di non pagare le tasse in italia.

La mia domanda è: perchè tutti gli operatori italiani internet pagano le loro tasse, mentre questi signori non pagano una lira ? Non è forse concorrenza sleale?

Quanti asili si possono fare con 50 milioni di euro ?

Don’t be evil…

be furby.

Tag:,

Articoli Correlati