Google sta studiando, con l’associazione degli editori USA, un sistema di micropagamenti per abbonamento e per pay-per-read  pensato per l’acquisto delle news dei giornali. Ecco alcune caratteristiche:

-Unico punto dove iscriversi e gestire tutte le iscrizioni ai vari mezzi. Iscrizione semplice e pannello per gestire tutte le sottoscrizioni.

-Grande flessibilità nel confezionamento dei  pacchetti. Cosi ci sarà l’accesso mensile al sito, ma anche solo ad una sezione o una selezione.

-Modalità di abbonamento, ma anche modalità pay-per-read. Quindi se uno vuole leggere una certa intervista e non è abbonato paga 0,10 e la legge.  E viene addebitato nel suo conto.

Commento: sono sempre stato scettico sul fare pagare i contenuti via web e credo funzionerà solo con una piccola parte di siti che hanno contenuti di alta qualità e difficilmente riproducibili. Una difficoltà era proprio quella della piattaforma perchè è impensabile che un utente abbia 15 account in 15 siti in cui ha dato la carta di credito. Un sistema unico e centrale non poteva che essere proposto dal padrone di internet. La proposta toglierebbe le castagne dal fuoco agli editori che altrimenti non si metteranno d’accordo mai  su una piattaforma unica. E così  Google guadagnerà anche dalle transazioni e non solo dalla pubblicità, arrivando a controllare anche le vendite degli editori…..

Google’s Proposed Micropayments System


Articoli Correlati

  • Non ci sono articoli correlati