Qualche giorno fa  ho sentito in televisione la notizia della scoperta dell’acqua sulla Luna. Ho voluto provare l’efficienza di Google  e Google news. Il risultato è stato davvero “drammatico”, almeno per me.

I primi tre risultati proposti nella Hp di google tratti da google news erano le notizie dai seguenti siti (in ordine)

Soverato news (vedi la pagina con articolo)

LaChiacchiera.it (vedi la pagina con articolo)

Bambini.eu (vedi la pagina con articolo)

Dopo spiccava anche  il fantastico

Sabatoseraonline.it (vedi la pagina con articolo)

In tutti i link visibili, e comunque nei primi 10 erano totalmente assenti  i quotidiani specializzati in scienze, ma sopratutto i quotidiani tradizionali. Ovviamente tali testate avevano in prima pagina il link all’articolo. Qui ad esempio l’articolo del Corsera.

Proprio oggi alla presentazione del rapporto Censis sui media dove era presente Confalonieri ed una serie di rappresentanti degli “old” media c’era un continuo lamentarsi sul fatto che Google avvantaggia i piccoli siti che copiano le notizie e che hanno adv google, rispetto alle grandi testate.

Ora, al di là del fatto se questi anziani signori hanno ragione o meno, io provo a mettermi dalla parte dell’utente.  QUALE senso ha che un sito amatoriale di Soverato o un sito per Bambini   escano al posto del Corriere della Sera ?

Una rapida occhiata anche di un non addetto ai lavori, rende chiaro che quei siti NON sono siti di news e NON hanno la qualità e l’approfodimento che ha invece un sito di news. Sono 5 righe scopiazzate. Per non parlare del fatto che per esempio l’articolo del Corsera era corredato di un video  prodotto ad hoc mentre gli altri semplicemente embeddano la prima cosa cosa trovata su youtube (in genere rubbata dalla tv).

Ovviamente  tutti i siti che escono tra i primi posti hanno (casualmente) adv google massiccio. Sempre casualmente il  Corsera non ha l’adv di google ma ha il suo PPN ed il suo display.

Come dare torto alle vecchie cariatidi della old economy? Ma sopratutto, io come utente mi sono andato a cercare la notizia da solo, rimanendo schifato dal servizio di google.

Direi che c’è un mare di spazio per chi punta sulla qualità. Basta investire e pazientare.

Tag:

Articoli Correlati