Google (ed anche Bing) stanno lavorando alacremente per rispondere alle query con informazioni dirette, senza che l’utente lasci il motore. La cosa esiste da tempo ma adesso sta esplodendo in tutti i campi e trasforma la natura del motore di ricerca, che piano piano diventa anche editore, e da hub che smista traffico diventa pagina di partenza e di termine.

Questo vuol dire essenzialmente più query per il motore ma meno traffico per gli editori (e meno soldi). Alcuni di essi che vivevano (basti pensare al meteo) essendo ai primi posti della serp, potrebbero avere un contraccolpo importante.

Ecco una lista di esempi:

Il meteo, tutti i dati senza cliccare :

google41.jpg
Da notare che ilmeteo.it che prima era in cima alla serp adesso di fatto è secondo. Sarebbe interessante capire il contraccolpo, anche perchè (forse casualmente?) in questi mesi è partita una campagna del ilmeteo (brand) in banner ed altri mezzi.

Film e cinema :

google21.jpg

Quotazioni ed azioni :

google31.jpg

Per il mio amico Salvatore: sino a poco tempo fa c’era anche Finanzaonline…. come mai non lo trovo? Il nostro Soldionline invece non è mai piaciuto a google.

Ristoranti, locali eventi

google11.jpg

Risultati delle partite
San Diego Chargers SERPs

Addirittura il meteo nella compilazione delle query

 

Orari degli aerei….
Bing results for Alaska Air Flight 49

Ed è  solo l’inizio!!!

Tag:, ,

Articoli Correlati